EFFETTO TUNNEL
viaggio tra gli universi di Planck

di Arcangelo Miranda


Effetto Tunnel
  • Il titolo

  • I contenuti

  • LIFE: l'evoluzione

  • Quando

bullett
bullett

L'Ascensione

Cos'è l'Ascensione? È l'abilità a lasciare questa dimensione con il proprio corpo fisico. Per poter fare ciò è necessario realizzare la propria mission animica, cioè il motivo per cui siamo venuti su questo piano e, successivamente, anche di liberarsi da specifici programmi mentali che hanno reso l'individuo umano.

Questa condizione permette di ottenere una condizione energetica tale da attivare l'Effetto Tunnel. Vediamo...

L'Effetto Tunnel

Immagina di tirare una pallina contro un muro: la Meccanica Quantistica afferma che è possibile che tale pallina possa perforare il muro pur senza sfondarlo. L'ascensione è un fenomeno di Effetto Tunnel in quanto tale condizione si realizza nella "perforazione" della barriera dimensionale tra la nostra e la 5° dimensione. Tuttavia l'Effetto Tunnel è continuamente presente nella nostra vita, a partire dagli enzimi ed è proprio il ristabilimento delle energie vitali, conseguenza di una vita etica, a provocare una sorta di collection di Effetti Tunnel nell'organismo, nella sua totalità psico-fisica, tali da permettterci di fare il grande salto verso l'Ascensione.

Per ascensione si intende l'abilità di un Essere di essere immerso nel corpo di luce e quindi di muoversi liberamente dal piano materiale alla dimensione superiore di esistenza.

L'ascensione è un processo che ha bisogno di due elementi determinanti, senza i quali è impossibile giungervi. Il primo di questi elementi è la correttezza dei dati che divengono i dati stabili su cui l'individuo poggia la propria realtà; se questi dati non sono quelli su cui si basano le leggi degli universi, l'individuo rimarrà sempre in trappola dell'universo in cui si trova. Nessuna cosa è migliore del contatto con il proprio IO SONO, l'essenza impersonale che è e rimane l'unico vero e grande Maestro. Questo contatto lo si raggiunge a seguito dell'Illuminazione, definendo quest'ultima come l'inizio del contatto con il Sé. Quindi parliamo di rimozione di dati falsi o dati trappola.
Il secondo elemento necessario all'ascensione è il trittico DEDIZIONE-DEVOZIONE-DISCIPLINA; solo a seguito dei propri sforzi personali si potrà  giungere a mettere in pratica le indicazioni del proprio Sé.

Lo Studente della Grande Opera comprenderà che l'ascensione è e rimane un lavoro personale per cui ci si deve liberare anche di quei maestri che in passato gli furono anche utili; è infatti detto: quando incontri il tuo Buddha, uccidilo...

Il percorso di realizzazione del Sé

Immaginiamo il percorso di un chilometro: ora parleremo solo del primo centimetro. Ogni essere ha la responsabilità di manifestare in questo piano dimensionale qualcosa di personale che potremmo definire la propria mission animica.

Il problema sta nel fatto che, impegnato nel passato e nel futuro, l'individuo è regolarmente fuori dal tempo presente; l'uomo utilizza il futuro come un argomento per risolvere i problemi del passato. E' quindi continuamente impegnato a "volere ciò che non aveva" e a "non volere ciò che aveva". Il futuro non è altro che un riconfermare il passato e, in ogni caso, è essere fuori dal tempo presente, l'unico istante in cui è possibile ESSERE.

Per poter "essere" è necessario uscire fuori dal passato e dal futuro e questa cosa ti posiziona nel presente; con la famosa frase: "Sii calmo! E sappi: IO SONO dio", si RIDEFINISCE IL SE', poichè ridefinire il Sé significa essere IO il che equivale ad essere nel presente. Ridefinire il Sé significa, in definitiva, essere reali a se stessi; a quel punto un individuo può dire: "MI sono realizzato!", cioè sono reale a ME stesso: questa è presenza.

Il passo  successivo della ridefinizione del Sé è il sapere "cosa" creare di sé, nel senso che in assenza di oscillazioni nel passato e nel futuro, l'individuo è pronto ad ascoltare la voce del proprio Sé che gli indica quali sono gli aspetti della mission da manifestare sul piano materiale. Questa cosa è chiamata REALIZZAZIONE DEL SE' MATERIALE ed è, chiaramente, quella cosa che ti libera dall'obbligo di dover ritornare in questa dimensione: ti libera dal ciclo delle nascite e delle morti.

Quindi la realizzazione del Sé materiale viene dopo la ridefinizione del Sé.

Ora viene il bello: un individuo che ha manifestato tutto il suo Sé materiale, potrebbe, mentre ha ancora un corpo fisico, ASCENDERE, cioè liberarsi di un gruppo di condizionamenti che lo resero umano; questi condizionamenti sono 12 e sono rappresentati, nel mito cristico, da quei 12 apostoli che Gesù, colui che simboleggia l'uomo-verità, sceglie tra la folla (delle aberrazioni) poichè sa che lavorando solo su quelle 12, egli si libererà di tutte le altre, poichè esse sono le madri di tutta la perversa condizione umana.

Un esempio: l'inevitabilità della morte è rappresentata dall'apostolo Tommaso il quale non credeva che Gesù poteva risorgere a meno che non lo avesse visto con i suoi occhi fino a toccarlo. Pietro rappresenta la dualità (Pietro non sopportava le donne), mentre la madre di tutte le aberrazioni, la base della base del problema, è il GIUDIZIO, rappresentato dall'apostolo GIUDA. È per questo motivo che tutte le filosofie di liberazione insistono sul fatto di non giudicare: Giuda=giudizio.

Parte di questi aspetti sono anche trattati nel libro LIFE - i segreti della Ghiandola Pineale in cui si identifica la sede fisiologica di queste aberrazioni fondamentali nel TALAMO, un'area di cervello molto antica da cui passano tutte le infomazioni che il corpo percepisce e rimanda. A questo punto dovrebbe figurativamente risultare facile immaginare che, essendo il Talamo il crocevia principale del corpo ed essendo inquinato (programmato) da queste 12 aberrazioni fondamentali, qualsiasi cosa che passa da esso viene irrimediabilmente inquinato; ecco il motivo di tutti i mali del mondo.

Ora, per concludere, il concetto è questo: l'ascensione è un nostro diritto naturale di nascita in quanto esseri spirituali; ebbene, il fatto di Ridefinire il Sé e poi di svolgere la propria mission animica sul piano materiale, cioè di Realizzare il Sé materiale e quindi, alla fine, smontare queste 12 aberrazioni per poter effettuare l'Ascensione, lo vedo solo come l'aver percorso il primo centimetro del chilometro che dicevo all'inizio; il vero divertimento inizia dopo...


A presto leggerci su EFFETTO TUNNEL.


Visita i nostri siti


La nostra Casa Editrice IO SONO edizioni
contribuisci alla missione I AM

La nostra Casa Editrice al servizio degli Artisti; contattaci e pubblica con noi: libri, riviste, audiolibri, video, canzoni.
Guarda come...

Highlights

Benvenuto!!!
Con questo sito vogliamo chiudere il cerchio dei libri scritti per il riconoscimento della natura spirituale dell'uomo.

Dopo la Trilogia dell'IO SONO e IO SONO immortale, questo testo termina la saga dell'IO SONO. Nella Trilogia è spiegato come funziona la realtà, in IO SONO immortale quali sono i meccanismi mente-corpo che regolano i flussi di energia e in questo testo Arcangelo affronta il tema della gestione delle energie le quali, bloccate dalle aberrazioni fondamentali, rendono un essere spirituale un umano. Alla fine del testo una novità assoluta: l'alchimia della Pietra Filosofale; per la prima volta nella storia spiegata la procedura della produzione della Pietra dei Filosofi.

uscita prevista 2014


Iscriviti alla Newsletter
logo I AM
no Spam

I Nostri Social Network
facebooktwetteryoutube


La nostra Vetrina Libri
Vetrina libri
visitala sul nostro Portale
www.io-sono.org QUI

Diffondi il Messaggio I AM
contribuisci alla missione I AM
Il lavoro che facciamo è oneroso e lo mettiamo al servizio delle persone.

Se ritieni sia di valore e che possa essere utile che altri lo conoscano, un tuo supporto è molto gradito. Grazie.


Segnala questo sito
Prodotti e suggerimenti per il RIPRISTINO DEL PHASING